oncologia di precisione

Da Salute Domani

oncologia di precisioneDelineare dieci sfide e opportunità che più caratterizzeranno nei prossimi 10 anni l’oncologia di precisione. Questo l’intento del Progetto NEXT10, che ha preso vita nel 2014 grazie al contributo di un team multidisciplinare di esperti e al supporto di Novartis, e che ha presentato a Roma il Manifesto sull’oncologia di precisione, alla presenza di rappresentanti di società scientifiche e associazioni pazienti, durante l’evento “Oncologia di precisione, i successi di oggi, le sfide di domani”.

“La medicina di precisione, rappresenta un nuovo approccio alla malattia – afferma Francesco Perrone, Oncologo, Istituto Nazionale Tumori di Napoli – che consente di valutare dati provenienti da analisi molecolari (cellulare, genomica e biochimica), integrati con criteri clinico-patologici consolidati, per orientare le decisioni mediche e fornire così strategie terapeutiche mirate alle caratteristiche di ogni singolo paziente. Le nuove conoscenze biomediche, come ad esempio le mutazioni nei geni delle cellule tumorali, possono così essere integrate con i più recenti avanzamenti tecnologici, come le analisi di grandi banche dati biologiche e cliniche”. Oggi, la rivoluzione è segnata proprio dalle prospettive offerte dalle recenti tecnologie che rendono disponibili mezzi computazionali per l’analisi dei big data.

Continua a leggere su: Salute Domani

 

Comments are closed.